Cartucce per stampanti: ecco come orientarsi nella scelta tra originali e compatibili

Le stampanti sono ad oggi estremamente diffuse e rappresentano uno degli oggetti di tecnologia più diffusi negli uffici e anche nelle case. Anche se possiamo utilizzare smartphone e tablet per leggere tutti i documenti che vogliamo, ricorrere alla carta stampata ha sempre dei vantaggi oggettivi come non affaticare la lettura davanti a monitor a semplicemente avere in mano un documento fa aumentare la nostra attenzione. In più il ricorrere ad archivi cartacei ne facilita la consultazione e anche la durata. Se pensiamo a quanti dati abbiamo perso quando si è rotto l'hard disk del nostro computer, sicuramente avremmo rimpianto di non aver stampato almeno i documenti più importanti. Un back up digitale è sicuramente importante ma anche una copia cartacea ha la sua importanza. Il punto è: se dobbiamo stampare tanti documenti e immagini, come possiamo risparmiare in cartucce di inchiostro?

Sebbene la stampa di documenti possa essere facilmente ottenuta con stampanti a toner, il loro limite risiede nel fatto che possono stampare esclusivamente in bianco e nero. Le stampanti a toner sono pratici e veloci, possono stampare grandi quantità di fogli in pochi minuti e rappresentano una valida alternativa alla stampante a cartucce. Inoltre il toner, sebbene a prima vista possa sembrare più costoso, assicura un alto numero di fogli stampati, una qualità eccellente e la possibilità di essere rigenerato senza rappresentare problemi per la salute della stessa stampante. Inoltre, sebbene il suo smaltimento possa essere problematico, esistono ormai da diversi anni molti centri specializzati nel ritiro del toner usato e nel suo smaltimento o rigeneramento. Vale lo stesso discorso per le cartucce?

Le cartucce nuove o rigenerate: è davvero un eterno dilemma? Ovviamente se per le stampanti al toner è possibile ricorrere all'usato rigenerato senza troppi problemi, un problema in più si crea per le stampanti a cartucce dove la possibilità di stampare a colori e una maggiore complessità tecnica possono rendere il problema della cartuccia rigenerata piuttosto importante. La classica stampante a inchiostro ha generalmente bisogno di una cartuccia di colore nero e una cartuccia in tricromia o ben 3 cartucce per i colori fondamentali che, tra loro combinati daranno luogo alla formazione dei colori necessari per la vostra stampa. Inoltre la possibilità di usare carte differenti e speciali per le vostre foto, da sicuramente un vantaggio notevole alla vostra stampante a colori.

Il problema delle cartucce, nuove o usate che siano, e della pulizia degli ugelli Le cartucce sono purtroppo molto costose e in certi casi, la loro completa sostituzione ha un costo paragonabile, se non superiore a quello della vostra stampante. Certamente l'acquisto di cartucce nuove può garantire un'ottimo funzionamento nel tempo e soprattutto permettere gli ugelli della stampante di funzionare senza creare problemi. Gli ugelli quando sono sporchi possono realmente compromettere la qualità delle vostre stampe e a lungo andare rovinare definitivamente la vostra stampante. Cosa possiamo fare? Sicuramente nel software di stampa sarà possibile utilizzare la funzionalità pulisci ugelli che vi permette di mantenere un livello di pulizia accettabile e permettere di evitare quelle fastidiose righe di colore, scolorimenti e tracce di sporco che possono in alcuni casi irrimediabilmente rovinare le vostre foto appena mandate in stampa. La pulizia degli ugelli andrebbe fatta regolarmente, sia nel caso di un gran quantitativo di stampe sia che, soprattutto nel caso opposto, non usiamo mai la nostra stampante. Se lasciamo la nostra stampante inattiva per molti mesi, tracce dell'inchiostro potrebbe seccarsi e rovinare, anche definitivamente, gli ugelli compromettendo in modo definitivo la qualità di stampa. Il problema in effetti non è così di facile soluzione e anche mantenendo un'attenzione alta comprando solo cartucce originali e facendo regolarmente, sempre se ce ne ricordiamo, la pulizia degli ugelli, non è mai detto che riusciremo nell'intento di mantenere in perfetta salute la nostra vecchia stampante inkjet.

Perché ricorrere alle cartucce rigenerate La cartuccia rigenerata, ormai da molti anni, affianca la cartuccia originale nel mercato degli accessori elettronici rappresentandone una valida alternativa in termini di qualità e prezzo. Rigenerare una cartuccia non è di per se un'operazione complessa tanto è vero che esistono in commercio appositi kit dotati di siringa e inchiostro che ci permettono di riutilizzare molte volte la stessa cartuccia. Ma, quanti di noi sarebbero così audaci di ricaricare una cartuccia che usa inchiostri comunque tossici e inquinanti e che, una volta installata, potrebbe dare il colpo definitivo agli ugelli della nostra vecchia stampante? Va sottolineato che ormai rigenerare una cartuccia è si un compito facile ma è molto, molto meglio lasciarlo fare a chi lo fa di mestiere. Ricorrere a cartucce rigenerate, oggi, significa risparmiare e avere una qualità delle stampe e dell'installazione praticamente paragonabile a quelle originali. Spesso è anche possibile ricorrere a cartucce a colori rigenerate e cartuccia in bianco e nero originale, questo perché la cartuccia in tricromia o le tre cartucce dei colori fondamentali blu, magenta e giallo, hanno costi maggiori rispetto a quella del nero che solitamente dura molto di più delle altre nonostante il maggiore utilizzo. Inoltre ormai possiamo tranquillamente rivolgerci a centri specializzati capaci di fornirci la giusta assistenza qualora vi siano problemi e difetti nelle cartucce rigenerate. Mentre è più difficile che la cartuccia nuova abbia difetti o problemi di inchiostro, le cartucce rigenerate possono manifestare più facilmente irregolarità nei livelli di inchiostro o addirittura non funzionare proprio. In questo caso possiamo facilmente chiedere una consulenza al nostro fornitore ed eventualmente ottenere la sostituzione della cartuccia. Ultimo consiglio, ma fondamentale e che spesso non consideriamo così importante, è che le cartucce rigenerate possono far decadere la garanzia della nostra nuova stampante. L'attenzione quindi a questi piccoli particolari sicuramente non comprometterà l'uso della vostra stampante e vi permetterà di usare le cartucce rigenerate senza alcun problema.